Il futuro della bandierina:Fiore e Quattrotto all’esordio in Eccellenza!


Il futuro della bandierina:Fiore e Quattrotto all’esordio in Eccellenza!

 

Colleghi di università, colleghi di corso, colleghi di campo: sembra quasi che il destino avesse già deciso che una nuova coppia di assistenti dovesse nascere quando, nell’ottobre di 2 anni fa, questi due giovanotti varcarono per la prima volta la porta della sezione.

Ora che Alberto Fiore e Francesco Quattrotto hanno messo piede in Eccellenza, sempre contemporaneamente seppur in gare diverse, possiamo dire che sono arrivati tra i grandi: Alberto magari sarebbe voluto arrivare con qualche mese di anticipo, dato che la sua idea era quella di fare l’assistente sin da principio “volevo “cambiare” subito, ma poi, per via di qualche impedimento burocratico sono rimasto un po’ più di tempo in sezione in veste di arbitro. Adesso posso dire che non è stato tempo sprecato e sono contento di quanto fatto sin qui”.

Qualche remora in più per “Ciccio” che però ci racconta: “sono entrato a 20 anni e quindi ero già abbastanza consapevole delle mie limitate possibilità. Poi, fondamentale è stata la figura di Alberto Lo Presti, che mi ha indirizzato in questa scelta, e, più in generale,  ci ha preso per mano spingendoci costantemente a migliorare le nostre prestazioni”.

Delle prestazioni che in breve tempo hanno portato i nostri due portacolori ai massimi livelli regionali: “a livello personale passare da arbitri ad assistenti non è stato un grande cambio vista la nostra scarsa esperienza; per quanto riguarda le categorie invece, sicuramente dalla Promozione all’Eccellenza c’è un grosso balzo dettato dalla maggiore professionalità delle squadre”. Elemento che deve essere altrettanto importante nella formazione della terza “squadra”, quella arbitrale come ci dice Ciccio: “il direttore di gara è il punto di riferimento, è quello che guida il team e fra i 3 elementi deve esserci la massima sinergia. La squadra deve funzionare come un corpo unico altrimenti sarebbe un grosso problema”; sulla stessa lunghezza d’onda Alberto: “bisogna stare sempre concentrati per garantire all’arbitro la massima collaborazione, specie negli episodi di difficilissima interpretazione”.

Parole da veterani per i nostri che rappresentano la linea verde della nostra sezione in tema di assistenti : “sappiamo che la sezione ha investito molto su di noi e sugli altri ragazzi e per questo vogliamo ripagare questa fiducia; per quanto riguarda questa stagione l’obiettivo è quello di fare tante gare, fare esperienza e naturalmente farci trovare sempre pronti”.

Prima di chiudere è il momento per i doverosi ringraziamenti, inizia Francesco che ci tiene a “ringraziare tutto il direttivo, particolarmente Massimiliano, Enzo e Pippo Lentini, che mi ha spinto a venire in sezione per la prima volta”; è poi il turno di Alberto, che, oltre a quelli classici, vuole fare un ringraziamento ad un amico speciale: “se oggi sono qui è senz’altro merito del grande Alessandro Giuffrida, che mi ha quasi inseguito affinché entrassi nell’Associazione. Oggi, dopo quasi 2 anni non posso fare altro che dirgli grazie per la sua insistenza”. Noi ringraziamo i nostri amici per il loro impegno e la loro passione, continuate cosi ragazzi e, sempre insieme…

 

Valerio Villano BarbatoResponsabile Editoriale Team Digital