La sezione ospita il mini raduno Talent&Mentor


La sezione ospita il mini raduno Talent&Mentor

Sabato 23 Febbraio 2019, si è svolto presso la nostra sezione, il mini raduno dedicato agli arbitri e agli assistenti siciliani, selezionati per il  progetto UEFA Talent & Mentor.

I lavori sono stati diretti dai mentor regionali Luigi Barbarino della sezione di Enna e dal nostro Christian Valerio il quale ha dato il via al mini raduno con un messaggio sull’importanza della formazione augurando poi buon lavoro a tutti i presenti.

I giovani talent hanno successivamente testato la loro capacità di prendere decisioni in tempi rapidi, rispondendo a dei videoquiz su casistiche come DOGSO,Spa,Fuorigioco ecc. in un tempo massimo di 5 secondi e senza la possibilità di rivedere l’episodio,  proprio come avviene sul terreno di gioco durante una gara.

Per fare ciò è stato fornito a ciascuno di loro, dallo specialista del regolamento Enzo Meli, un telecomando interattivo (utilizzato già in tutti i raduni delle commissioni nazionali) attraverso il quale vengono inviate le risposte ad un computer in tempo reale.

Dopo avere analizzato attentamente le risultanze dei videotest, grazie ai grafici forniti da questo sistema, tutti i presenti si sono cimentati nella consueta batteria di 15 quiz tecnici rispondendo anche stavolta tramite l‘innovativo telecomando.  Quiz che sono stati un importante spunto per approfondire le situazioni regolamentari più complicate e che hanno portato tutti i presenti a capire quale sia la decisione giusta da prendere in situazioni simili.

Una volta conclusi i lavori e prima dei saluti, è ancora Christian Valerio a prendere la parola e a lanciare un forte messaggio motivazionale a tutti i ragazzi, invitandoli ad impegnarsi e a dare sempre il massimo mantenendo alta la concentrazione in ogni occasione. Christian ha voluto esortare tutti inoltre a fare tesoro di esperienze come queste per rendere il proprio percorso di crescita, sempre più ricco di traguardi e soddisfazioni.

 

 

                                                                        Riccardo Morabito e Pierluigi FlorenaTeam Digital AIA Messina