Novità al CRA Sicilia: Santino Morabito nuovo responsabile della Prima Categoria


Novità al CRA Sicilia: Santino Morabito nuovo responsabile della Prima Categoria

Ancora un nuovo prestigioso incarico per il nostro Santino Morabito, che da organo tecnico sezionale transita al CRA Sicilia come responsabile degli arbitri di Prima Categoria.

In concomitanza con la ripartenza dei primi campionati regionali, la nostra redazione ha scambiato due chiacchiere con il dirigente peloritano.

Durante la trasferta verso Pergusa, (EN) in occasione del raduno dedicato al gruppo di fischietti siciliani inquadrati in Prima Categoria, abbiamo raccolto le sue impressioni e aspettative sul nuovo ruolo e sulla imminente, e più che mai complessa, stagione calcistica.

E’ la prosecuzione di un percorso dirigenziale – afferma Morabito – dopo aver dato il mio contributo nei 6 anni come vicepresidente sezionale, sono ben felice di affrontare questa nuova sfida in un nuovo organico.“

Alla luce dei primi raduni, condizionati dalla pandemia da Covid-19 ma non per questo meno impegnativi e ricchi di contenuti, è possibile trarre le prime considerazioni:

“ Il difficile periodo che stiamo vivendo ci ha costretto a svolgere questi eventi, a differenza degli anni precedenti, in singole giornate.

Ovviamente ciò può risultare penalizzante nel trasmettere nozioni e nel fare formazione arbitrale, tuttavia posso ritenermi pienamente soddisfatto sia per il lavoro svolto sia per il gruppo di ragazzi che si sta formando.”

L’analisi degli appuntamenti pre-campionato si sposta poi sull’ultimo raduno, svoltosi in data 2 ottobre 2020, che vedeva impegnati gli arbitri di Prima Categoria.

“ Siamo riusciti in maniera proficua e costruttiva a impartire quelle indicazioni che ci eravamo prefissati di dare. E’ stato un incontro molto positivo, i ragazzi sembrano già pronti e ben calati nel ruolo. “

Con il nuovo incarico, aumentano impegni e responsabilità, legati ad un’attività che rivolge il suo raggio d’azione ormai a tutta la regione.

“ La principale difficoltà è generata dalla questione economico-geografica. E’ complesso coprire tutte le gare cercando di rispettare i parametri imposti. Le distanze si allungano ed è possibile avere una distribuzione della forza arbitrale non omogenea. Nonostante ciò, grazie all’esperto lavoro dell’intera commissione, nessun tipo di problematica è insormontabile.”

In conclusione, ecco le aspettative di Santino Morabito sulla stagione ormai al via da qualche giornata: “ E’ ancora presto per trarre bilanci, ma c’è ottimismo circa le potenzialità dei giovani arbitri nel consolidare bene le direttive impartite e nel continuare a maturare esperienza domenica dopo domenica.”

Per oggi è tutto, la redazione e la sezione AIA di Messina intera augura a Santino un percorso brillante ricco di soddisfazioni anche al CRA Sicilia. AD MAIORA!

 

Pierluigi Florena – Team Digital A.IA. Messina